A- A+
Cronache
Allarme sulle carte di credito. "Transazioni e dati sono a rischio"

Le carte di credito sono ormai sempre più comode e facili da usare. Quelle più nuove distribuite da banche e Poste sono dotate di un chip e non si devono nemmeno strisciare. Ma non è tutto oro quello che luccica. Gli esperti avvertono: "Sono molto vulnerabili e sono in aumento i furti dei dati. Metro, stazioni, aeroporti, negozi e aree di sosta luoghi a rischio".

Le nuove carte già diffuse da qualche tempo sono dotate di una tecnologia chiamata Nfc che permette di pagare senza pin o firme per spese inferiori ai 25 euro. Banche e Poste italiane ne hanno emesse 6 milioni. Come emerge da un'inchiesta di “Report” e del Corriere della Sera, non sono ancora molto sicure. Raoul Chiesa, uno dei maggiori esperti mondiali di sicurezza informatica, spiega al Corriere: "In questo protocollo Nfc (“near field communication” - comunicazioni ravvicinate) esiste un baco che permette di rubare facilmente dati sensibili, movimenti bancari e soldi delle persone. Non sembra esserci un identikit della vittima tipo e per essere esposti al furto basta passare vicino al cybercriminale dotato di un apposito lettore. Quindi ad esempio metro, stazioni, aree di sosta e aeroporti diventano chiaramente luoghi a rischio".

In Italia, spiega Chiesa, "hanno invece applicato il protocollo Nfc anche alle transazioni economiche senza però aver implementato la criptatura. Senza autenticazione né cifratura è possibile rubare in chiaro tutti i dati e poi con quelli ad esempio effettuare acquisti su Amazon dove non è richiesto il CVC".

Tags:
carte credito
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.