A- A+
Cronache
Caso Eni Nigeria, Spadaro e De Pasquale indagati per avere omesso un video
foto da twitter @MilanoSpia

Caso Eni Nigeria, Spadaro e De Pasquale indagati per avere omesso un video

Il procuratore aggiunto di Milano Fabio De Pasquale e il pm Sergio Spadaro sono indagati dalla Procura di Brescia con l'ipotesi di reato di 'rifiuto d'atti d'ufficio' con riferimento al processo per le presunte tangenti pagate da Eni e Shell in Nigeria in cui sono stati assolti tutti gli imputati. Lo riferiscono all'AGI fonti giudiziarie dalle quali si apprende che tra i comportamenti dei pm messi sotto osservazione c'e' "anche la vicenda del video non depositato al processo Eni", circostanza emersa ieri 9 giugno dalle motivazioni del verdetto assolutorio.

Ma, si precisa, "non è questo l'episodio più importante" sulla cui base i due magistrati sono stati indagati. La loro iscrizione origina dalle dichiarazioni rese in Procura a Brescia dal pm Paolo Storari, anch'egli indagato a Brescia ma per rivelazione di segreto d’ufficio nel caso dei verbali dell’avvocato Pietro Amara. Quest’ultimo è stato arrestato negli scorsi giorni per corruzione. Il tribunale ha deprecato il fatto che la procura non abbia presentato il video e anzi lo abbia tenuto nascosto: “scelta incomprensibile” poiché questo reperto “reca straordinari elementi a favore degli imputati”

Commenti
    Tags:
    caso eni nigeriaspadarode pasqualeindagativideo
    in evidenza
    Covid vissuto con ironia

    Guarda la gallery

    Covid vissuto con ironia

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente





    casa, immobiliare
    motori
    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

    MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.