A- A+
Cronache
Caso Grillo, la verità di Ciro sul "3 vs 1". I verbali che stravolgono tutto

Caso Grillo, la verità di Ciro sul "3 vs 1". I verbali che stravolgono tutto

Il caso del presunto stupro di gruppo di Ciro Grillo e i suoi tre amici ai danni di una ragazza in Costa Smeralda si arricchisce di retroscena che se confermati ribalterebbero la versione di Silvia. Si tratta del verbale dell'interrogatorio proprio del figlio del garante del M5s, il padrone di quella casa in Costa Smeralda al centro della vicenda giudiziaria. Il racconto di Grillo jr inizia dalla serata in discoteca. "Vedevo - si legge sulla Verità - che le ragazze erano a loro agio con noi, allora le ho invitate a casa mia. Silvia mi ha baciato in discoteca, poi sul taxi mentre tornavamo a casa ci ha provato con il mio amico, era disinvolta e metteva le gambe sui genitali del mio amico. Questo mi ha fatto rimanere male perchè al Billionaire era stata disponibile con me. Appena arrivati a casa abbiamo fatto una pasta e Silvia era seduta sulle gambe di Francesco. Poi i due si sono appartati in camera. Allora io e gli altri due ragazzi (Vittorio ed Edoardo), ci siamo messi ad infastidirli spostando la tenda della stanza, che non ha la porta. Vedevo Silvia a cavalcioni su di lui, poi Francesco un po' infastidito dal nostro disturbo l'ha portata in bagno. Silvia era con le mani appoggiate alle piastrelle nel box doccia e Francesco era dietro di lei".

Il racconto di Ciro prosegue con l'episodio della bevuta di alcolici insieme. "Erano ormai le 9 del mattino e Silvia ha fatto qualche sorso di vodka e abbiamo fatto uso di stupefacenti, in particolare ci siamo fatti una canna. A quel punto abbiamo cominciato a parlare in maniera scherzosa del rapporto che aveva avuto con Corsiglia, lei lasciava intendere che era meglio un rapporto con tre ragazzi che con uno. A quel punto uno di noi, credo Capitta le ha chiesto di andare a letto e lei ha accettato. Noi siamo rimasti stupiti, non ce lo aspettavamo. A quel punto ha cominciato a toccarmi i genitali mentre baciava Capitta. Io mi sono sentito autorizzato a toccarla e spogliarmi. Lauria le ha tolto la maglietta e poi io il reggiseno, mi sono spogliato e ha cominciato a masturbarmi"

Ciro poi racconta di una vera e propria orgia. "Lauria - prosegue la Verità - si è posizionato dietro di lei, mentre Capitta riceveva del sesso orale. Personalmente non la ho penetrata io, perchè non avevo un'erezione completa. Io non l'ho mai vista piangere. Ho fatto un video col telefono di Capitta, si vede che Silvia partecipava attivamente. Credo che i video fossero due e sono rimasti nel telefono". In un video la ragazza sarebbe stata ripresa di spalle e nell'altro era supina. Ciro conferma anche "le foto hard con i genitali di fuori vicino all'altra ragazza Roberta in salotto mentre dormiva".

Commenti
    Tags:
    ciro grillocaso grilloverbali ciro grilloinchiesta figlio grillosilviastupro gruppo ciro grillo amicicosta smeralda
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Miriam Leone si copre con una foglia. Ilary Blasi... Le FOTO delle vip

    Miriam Leone si copre con una foglia. Ilary Blasi... Le FOTO delle vip





    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

    Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.