A- A+
Cronache

Il clima come lo conosciamo oggi subira' un drastico cambiamento dal 2047 se le emissioni attuali resteranno tali, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature che ha dimostrato che gli sconvolgimenti ecologici e sociali causati dai moderni cambiamenti climatici sono fortemente influenzati dal lasso di tempo che impiega il clima a modificarsi. Da questa premessa e' emerso che il clima futuro cambiera' in breve tempo come non e' mai successo negli ultimi centocinquanta anni, con conseguenze potenzialmente disastrose, come la sparizione delle barriere coralline.

Lo studio mostra che se si dovessero stabilizzare le emissioni di gas ad effetto serra, i cambiamenti si sposterebbero dal 2047 al 2069. "Risultati che ci hanno sconvolto perche' indipendentemente dallo scenario le modifiche saranno evidenti a breve", ha spiegato Camilo Mora dell'Universita' delle Hawaii, autore della ricerca. A sperimentare climi senza precedenti, in particolare, saranno le aree dei tropici gia' entro il prossimo decennio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
clima2047
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.