A- A+
Cronache
prive scambisti6

Altro che sacro e profano. Qui si tratta proprio di un incrocio sacrilego. A Portogruaro, in provincia di Venezia, è stato infatti aperto un club a luci rosse. Fin qui nulla di strano. Peccato che sorga proprio a pochi metri di distanza da una chiesa, una delle più frequentate della città. Don Corrado Carolo grida all'oltraggio. Ma il sindaco risponde: "E' tutto in regola". I gestori del locale sono felici, gli affari vanno bene: "Qui si può praticare del sano sesso. Non c'è nulla di male in questo".

Le polemiche ovviamente non mancano, così come i "peccatori". Sembra infatti che il locale sia molto in voga tra gli scambisti e che il business vada davvero a gonfie vele. Il parroco della chiesa di Sant'Antonio, Don Corrado Carolo, non ci sta e ha esposto tutte le sue rimostranze all'amministrazione comunale. "C'è poco da fare", si è sentito rispondere. Già, perché tutto nel locale è perfettamente in regola.

A gioire della situazione i due proprietari del locale (per entrare serve una quota di iscrizione annuale pari a 20 euro), Leo e Loredana, finiti nell'occhio del ciclone. La coppia ha dichiarato: "Parliamoci chiaro, questo è un locale dove si può praticare del sano sesso, per vincere la noia, lo stress, ma recuperare anche quell’intimità di cui la coppia ha talvolta bisogno. Fino a poco tempo fa si parlava di crisi del settimo anno. Adesso pare che la prima grave crisi coniugale si presenti dopo appena tre anni. Teniamo a precisare che tutta la gestione è rigorosamente legale”. E intanto la pagina Facebook del locale ha già più di 300 fan e sponsorizza numerosi eventi.

Tags:
scambisticlubchiesa

i più visti




casa, immobiliare
motori
Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.