A- A+
Cronache
Covid, Russia autorizza farmaco con anticorpi estratti da pazienti guariti

Il medicinale ha un'alta efficacia e sembra in grado di prevenire il 70% dei casi gravi e dei ricoveri

Ancora una volta la Russia è tra le nazioni protagoniste al mondo nel creare un “antidoto” contro il Covid-19. La holding  farmaceutica Russa Nacimbio della Rostec State Corporation, che sviluppa e produce farmaci immunobiologici ha avuto il via libera da parte del Ministero della Sanità Russa per la certificazione del farmaco "Covid-Globulin" che contiene anticorpi estratti da pazienti guariti da coronavirus. Farmaco che presto sarà disponibile per curare chi ha contratto il coronavirus. 

Secondo i numerosi test effettuati è emerso che il medicinale ha un'elevata efficacia e capacità di neutralizzare il coronavirus e pare sia in grado di prevenire il 70% dei casi gravi e dei ricoveri tra coloro che risultano positivi al virus. Il farmaco ha mostrato la massima efficacia se usato nelle prime fasi della malattia. 

Gli studi clinici hanno dimostrato che  il "Covid-Globulin" è in grado di arginare  la “tempesta citochinica” una reazione violenta delle difese immunitarie che, anziché proteggere dal virus, attaccano tutti gli organi del paziente, fino ad ucciderlo. 

Dopo il vaccino Sputnik, brevettato e distribuito tra i primi al mondo durante la pandemia i Russi con il "Covid-Globulin"  compiono un ulteriore passo in avanti per arginare l’indomabile Covid-19.

Commenti
    Tags:
    covidrussia
    in evidenza
    Italia ripescata ai mondiali? La sentenza della Christillin (Fifa)

    Il caso scottante

    Italia ripescata ai mondiali?
    La sentenza della Christillin (Fifa)

    i più visti
    in vetrina
    Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

    Pnrr e opportunità per le Pmi
    CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri





    casa, immobiliare
    motori
    A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T

    A luglio nei concessionari la nuova Mercedes Classe T


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.