A- A+
Cronache
Crollo in Galleria: 45 avvisi di garanzia

Sono ben 45 gli indagati per la morte di Salvatore Giordano, il 14enne ucciso per la caduta di calcinacci nella Galleria Umberto di Napoli. Ci sono i proprietari e gli amministratori del condominio e tre tecnici comunali. È la «svolta» della Procura napoletana che ha individuato anche il profilo di reato: omicidio colposo e crollo colposo.

Un gran numero di avvisati anche perché c’è da svolgere l’autopsia. Quindi l’avviso costituisce una sorta di atto dovuto (tecnicamente per consentire la nomina di un difensore e un perito di fiducia che possa disporre delle risultanze dell’esame autoptico) anche nei confronti di persone che potrebbero, nelle prossime ore, uscire dall’inchiesta.

Da sabato, un vero e proprio pool è a lavoro per spulciare la montagna di carte che il nucleo di polizia giudiziaria della polizia municipale, prima, ed i carabinieri della compagnia Napoli centro poi, hanno acquisito e allegato il fascicolo. Lavoro notevole per i sostituti Luigi Giugliano e Stefania Di Dona, coordinati dal procuratore aggiunto Luigi Frunzio. Indagini che, dopo la morte di Salvatore, stanno ancora più a cuore ai pm. A conferma di questo dato c’è l’interessamento personale del capo dei pm napoletani Giovanni Colangelo, che sta seguendo passo dopo passo la vicenda.

 

Tags:
crollo in galleriaavvisi di garanzia
in evidenza
Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

Politica

Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.