A- A+
Cronache

 

Internet Donne

Un cyber seduttore immaginario (nome in codice: Antonio) spilla 200mila franchi a una donna innamorata. O meglio, raggirata. La sventurata rispose, sfortunatamente. Conosciuto su una chat, un presunto spasimante ha iniziato a corteggiarla, farla vacillare a suon di frasi dolci e persino fiori inviati a casa. Ma dietro alla facciata di uomo romantico si nascondeva una banda di truffatori.

La vicenda è stata resa nota dalla polizia cantonale argoviese, che ha colto l'occasione per lanciare un messaggio ai naviganti (online): mai rispondere alle email e a messaggi sospetti. Di casi come questi ce ne sono stati infatti altri e vengono segnalati continuamente alle autorità.

Antonio si faceva passare per un ricco uomo d'affari del cantone di Zurigo. È riuscito a conquistare la fiducia della cinquantenne con assoluta pazienza: scambio quotidiano di messaggi elettronici e per l'appunto omaggi floreali che sanno di uomo d'altri tempi. Illusione e truffa.

La trappola scatta. Prima dell'incontro l'uomo annuncia che si deve trasferire per lavoro in Cina. Passano alcune settimane e fa sapere che gli affari vanno male e ha bisogno di soldi. La donna inizia a trasferire somme di denaro su conti esteri, per una somma complessiva che raggiunge i 200mila franchi.

A quel punto iniziano i primi sospetti dato che il corteggiatore rimanda a più riprese la data del suo ritorno in Svizzera. Avvertito l'odore inconfutabile di bruciato - siamo a aprile - la donna sporge denuncia alla polizia cantonale argoviese. Le indagini portano alla verità: l'indirizzo dove l'uomo diceva di risiedere nel canton Zurigo esiste effettivamente, ma non era altro che un'abitazione abbandonata.

Tags:
cyber seduttoredating online
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.