A- A+
Cronache

Buonasera Dottoressa,

ho interrotto una relazione con un uomo più grande di me dopo un tradimento. Ora : non sono moralista ed il tradimento, seppur doloroso, può essere "rielaborato" per vedere le lacune di coppia (almeno per me). Il fatto è che quest'uomo mi ha tradito con la sua ex dal quale è manipolato completamente. (breve premessa : noi ci siamo messi insieme subito dopo la terza volta che lei lasciava lui. Le altre due volte lui l'aveva sempre aspettata, nonostante le "porcherie" che questa donna gli aveva riservato.. e lui lì che l'aspettava, passivamente. Noi all'epoca eravamo solo amici ma quando mi raccontava di tutto quello che accettava "captavo" qualcosa di malsano). E' riuscito a tornarci nonostante abbiamo visto insieme (almeno io ho cercato di fargli vedere e mi sembrava che lui avesse recepito) tutti i piccoli/grandi soprusi (controllo email, telefonino, vita privata, violenze verbali e fisiche, umiliazioni verbali, ricatti subdoli) della sua ex con cui ha convissuto parecchi anni. (la mia storia è durata pochi mesi). Importante dire che precedentemente lui ha avuto una relazione con una donna che ha tentato il suicidio e lei con un uomo che la picchiava. A nessuno dei suoi amici piace la "di nuovo" attuale compagna che reputano pericolosa e ipocrita. (tranne lui .. bha !) Ma è più forte di lui .. L' ha ricercata quando io non sono voluta andare a convivere ( si è sentito rifiutato e da lì ha preso le distanze, senza farmi capire nulla. Semplicemente tornando a chi lo accoglieva, seppur con violenza). Il fatto è che c'era qualcosa che intuitivamente non mi convinceva .. ero rimasta sconvolta, ad esempio, dopo aver visto la sua passività di fronte a questa donna che lo insultava ad un ristorante dove ci siamo incontrati fortuitamente. Non so, ho avuto un sentore di malattia, di "torvità", di un legame nero ed oscuro che per me non ha nulla dell'Amore, o almeno dell'Amore che voglio per me. Di un inferno da cui non si vuole uscire. Chissà quale altro inferno và a coprire, mi sono chiesta .. Tutt'oggi mi rimane una sensazione di "salvezza", avendo ascoltato quei piccoli segnali ( lui è una persona arrabbiata con il mondo intero, saccente e giudicante), che mi davano da pensare .. Nonostante oggi sono felice della scelta che ho fatto ancora non mi capacito di come, a un'età "parecchio" adulta, ci si possa far dominare e soprusare da una donna molto più giovane, capricciosa e violenta. Grazie dell'analisi che vorrà farmi.

Paola

RISPOSTA :

Cara Paola, penso che poche cose siano più misteriose al mondo delle dinamiche che si celano all'interno di coppie apparentemente improbabili. Quante volte osservando dall'esterno un uomo e una donna che stanno insieme ci domandiamo come lei possa sopportare lui o viceversa. Eppure funzionano. Hanno loro equilibri e patti taciti impenetrabili ai più e se si allontanano per un pò di tempo per sperimentare nuove relazioni e diverse modalità di interazione, magari più sane di quelle che vivevano, hanno prima o poi il bisogno di tornare indietro e replicare quell'amore malato che da fuori non riusciamo a comprendere. Esistono anche donne manipolatrici e vampire energetiche, l abbiamo detto diverse volte, e le dinamiche di dipendenza che creano nell'uomo sono analoghe a quelle che gli uomini creano nei confronti delle donne. Viziate, nevrotiche, capricciose e gelose trattano l'altro come fosse un oggetto e ne dispongono a piacimento senza preoccuparsi dei suoi sentimenti e della sua sofferenza. Ho conosciuto diversi uomini in balia di donne come quelle che descrive e non c'é modo di fargliele mollare. Le sue percezioni iniziali a quanto pare erano giuste e la saggia idea di non andare a convivere ha rappresentato un importante banco di prova di fronte al quale lui é crollato. Se, infatti l'avesse amata davvero avrebbe insistito per convincerla o quantomeno le sarebbe rimasto accanto. Ma forse aspettava l'occasione buona per tornare indietro, là dove tutto gli era noto e anche se condannato, come dice, a una vita di inferno é comunque l'inferno che si é scelto. Probabilmente lei sarebbe stata costretta a ricoprire a vita un ruolo residuale e di seconda scelta. Meglio pensare allora che lui, accanto ad una donna capricciosa e violenta possa rimpiangere un giorno lei, piuttosto che avere la quasi certezza che vivendola pienamente avrebbe avuto la testa sempre da un'altra parte. Questo sarebbe stato un tradimento protratto a vita e penso che lei si meriti molto di più.

Cordialmente

Cinzia Mammoliti

Tags:
abusidonnacasino

i più visti




casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.