A- A+
Cronache
L'azienda è in cassa integrazione: suicida l'editore Giorgio Zanardi

L'hanno trovato nella sede della sua azienda impiccato. L'editore padovano Giorgio Zanardi, 73 anni, titolare di un grosso stabilimento nella zona industriale di Padova, ha deciso di suicidarsi perche' la sua azienda, una delle piu' importanti nel campo dell'editoria che stampava anche per altri editori, stava franando sotto il peso dei debiti e della crisi. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri, si parla di uno scritto in cui l'imprenditore spiega la sua tragica decisione. Il corpo dell'uomo e' stato trovato questa mattina dal capo reparto.

Zanardi lascia la moglie e due figlie, dipendenti dell'azienda e in cassa integrazione da poco. Infatti la maggioranza dei dipendenti (una volta a quota 300) e' in cassa integrazione. Sono rimasti al lavoro circa 110 dipendenti. L'amministratore unico della Zanardi conferma le difficolta' dell'aziende sempre piu' assediata da debiti. L'azienda era nata a Padova negli anni Sessanta poi era cresciuta fino a inglobare e collaborare con molte altre aziende del Nord Est e trasformandosi nel Gruppo editoriale Zanardi. Sul piccolo colosso imprenditoriale si e' abbattuta spietata la scure della crisi. E l'inevitabile disperazione del suo creatore che ha deciso di farla finita.

Tags:
editoria crisisuicidi
in evidenza
Tatangelo, bikini fa girare la testa Britney Spears senza il reggiseno

E Ilary Blasi... FOTO DELLE VIP

Tatangelo, bikini fa girare la testa
Britney Spears senza il reggiseno

i più visti
in vetrina
Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi

Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi





casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.