A- A+
Cronache

Sono una consulente fiscale, e, purtroppo per lavoro frequento, sempre piu’ spesso l’Agenzia Entrate, Equitalia, Camera di Commercio ecc.. L’altro giorno mi reco in Camera di Commercio per avere informazioni su una pratica, parlando del piu’ e del meno con un funzionario della Camera di Commercio, esce la storia che diverse prostitute si sono recate in Camera di Commercio per legalizzare la propria attivita’.

Il funzionario, suo malgrado ha dovuto rispondere che non e’ possibile iscrivere questo genere di attivita'; abbiamo iniziato a favoleggiare sull’iscrizione di queste “signorine” che potrebbero essere considerate proprietarie di una ludoteca per adulti, dato il momento eccezionale, e considerando che probabilmente queste “ signorine “ sono in attivita’ da anni, si puo’ stabilire che all’inizio della propria attivita’ versino allo stato una una-tantum e versino, oltre all’irpef, i contributi Inps, Inail e forse potremmo prevedere dei corsi di aggiornamento. Ora, bando agli scherzi, perche’ non chiedere a queste signore e/o signori, di pagare cio’ che non hanno mai pagato, ma non per colpa loro, evasori per forza, ma che magari hanno conti correnti di una certa rilevanza, che non potrebbero avere, in quanto non possono spiegare da dove deriva la loro liquidita’.

Vogliamo eliminare il contante, giusto, per chi e’ onesto non c’e’ problema, se non che a questo gioco, si arricchisono solo le banche. Permettiamo a queste signore e signori di avere una vita normale, con controlli sanitari periodici, con la legalita’ si batte anche la criminalita’, perche’ queste personcine guadagnano illegalmente su persone che potrebbero esercitare onestamente la propria attivita’, magari facendosi pagare con il bancomat, e potrebbero contribuire in maniera consistente al bilancio dello Stato, e forse in questo caso permettere l’abolizione dell’Imu sulla prima casa. Il Vaticano protesta, noi ci europeizziamo come l’Olanda, rendiamo onesti gli introiti di queste persone, e forse scoviamo degli evasori per forza, che sono obbligati a lavorare nell’ombra, legalizziamo il mestiere piu’ antico del mondo, diamo una svolta, soprassediamo alla ns. ipocrisia, tutti sanno che ci sono le prostitute, i gigolo’, le accompagnatrici. ma guai a nominarli, teniamo tutto sotto banco, anche un giro d’affari di milioni di euro, diamo la caccia alle streghe, ci sono evasori di serie A ed evasori di serie B, ma sempre evasori, diamo una mano alla ns. sempre piu’ povera economia.

Anna Ferraris

Tags:
evasionefiscocrisi

i più visti




casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.