A- A+
Cronache
pistola rapina

Gli ha sparato un colpo di pistola alla testa e lo ha ucciso. Forse al termine di una lite. Secondo una prima ricostruzione la donna  avrebbe ucciso il marito 49enne con un colpo di pistola attenuato da un cuscino, per non far sentire ai vicini il rumore dello sparo.

Il fatto, accaduto in un appartamento di Ferrara, potrebbe risalire a ieri mattina, ma e' stato scoperto solo oggi, in seguito all'intervento della polizia. La vittima e' Vincenzo Brunaldi, 49 anni, responsabile della medicina legale, la moglie si chiama Donatella Zucchi, ex vigilessa e attualmente dipendente comunale.

Sul fatto e' in corso una conferenza stampa in questura a Ferrara. Grazie a una segnalazione giunta alla squadra mobile, gli agenti sono arrivati nell'appartamento dove hanno trovato la donna vicina al letto e al corpo del marito, gia' all'interno di un sacco di plastica nero, pronto per essere trasportato via: nell'auto della donna, sono state trovate anche delle lattine di liquido infiammabile.

I fatti sono stati ricostruiti dal questore di Ferrara, Luigi Mauriello. La donna, che aveva ottenuto il trasferimento sul lavoro per motivi fisici, e' attualmente sotto interrogatorio da parte del magistrato: al termine scattera' probabilmente il fermo per omicidio. Sono in corso accertamenti della scientifica per ricostruire l'esatta dinamica del delitto: il corpo risulta essere stato spostato, mentre nel materasso sporco di sangue e' stato individuato il foro del proiettile, il che che fa ipotizzare che l'omicidio sia avvenuto a letto. S'indaga per capire se la donna avesse o meno cercato l'aiuto di qualcuno per disfarsi del corpo.

Agli investigatori che indagano sul fatto e' inoltre subito tornato alla mente un episodio di circa 25 anni fa, quando un colpo d'arma da fuoco uccise il padre della donna nel corso di una lite con la madre. Un fatto che all'epoca venne ritenuto accidentale.

Tags:
sparauccidemaritopistola

i più visti




casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.