A- A+
Cronache

Dalla sua casa di Torino, attraverso Facebook e con il supporto della webcam, A.F. raggiungeva le camerette di tanti ragazzini, in diverse regioni d’Italia. Aveva contatti quotidiani anche con alcuni bambini piccolissimi e grazie a internet dava sfogo alle sue passioni morbose. L’uomo ex dirigente d’azienda, torinese, di 73 anni, aveva contatti quotidiani anche con alcuni bambini piccolissimi e grazie a internet dava sfogo alla sua morbosità. I carabinieri della compagnia di Cagliari, visionando una registrazione, avevano scoperto che il pensionato si improvvisava anche regista di scene di hard tra bambini e per convincere le vittime a mostrarsi nudi prometteva ricariche telefoniche e regali. Ieri, intanto, i militari hanno notificato al pensionato l’ordine di arresti domiciliari firmato proprio dal Gip del capoluogo sardo. Della malata passione dell’anziano torinese, la procura cagliaritana se ne stava occupando da alcuni anni, dopo la denuncia di una mamma di una ragazzina quindicenne, preoccupata per il rapporto via chat della figlia con l’uomo. Per contattare la ragazzina l’uomo si era finto malato di Sla.

Tags:
film hardregista pedofilo
in evidenza
Elodie-Diletta pazze per la Puglia Fanno coppia fissa al mare- FOTO

Ormai amiche inseparabili

Elodie-Diletta pazze per la Puglia
Fanno coppia fissa al mare- FOTO


in vetrina
Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"

Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio

Mercedes-Benz GLE 350 de 4MATIC: come ritrovare il gusto del viaggio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.