A- A+
Cronache
Foie gras, Francia sotto choc. Niente anatre nei macelli per 3 mesi

Dopo lo scoppio dell'epidemia di influenza aviaria, delle misure di sicurezza sanitaria sono state adottate nel sud-ovest della Francia. Dal 2 maggio non ci sarà più un'anatra nelle fabbriche e nei macelli dell'area per tre mesi. Se gli allevatori da un lato accolgono con favore la decisione delle autorità, dall'altro sono preoccupati per il suo impatto sull'occupazione e sul fatturato.

Lo racconta in un'inchiesta il quotidiano Le Figaro. "E' come una grande casa vuota', dice Philippe Carré, direttore generale di Delpeyrat, numero due del foie gras in Francia, che appartiene alla cooperativa Maïsadour. Vicino a Mont-de-Marsan, nella fabbrica di Saint-Pierre-du-Mont di Delpeyrat, regna una strana calma. Le sedie sono vuote nei laboratori di produzione del foie gras crudo. Tutto funziona al rallentatore. Il sito di 30.000 m2 si rivolge a un terzo della sua capacità produttiva.

Dal 22 aprile gli arrivi di anatre sono cessati. E le aziende agricole sono state progressivamente svuotate ...

Iscriviti alla newsletter
Tags:
foie gras francia influenza aviaria
in evidenza
Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

Come sarà il weekend

Ciclone al Sud, sole al Nord
Il meteo divide l'Italia in due

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili





casa, immobiliare
motori
Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van

Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.