A- A+
Cronache
Sentenza a sorpresa: è legale scattare le foto sotto le gonne

Una sentenza dell'Alta Corte del Massachusetts lancia una rivoluzione per tutti i paparazzi (professionisti e non): “l'upskirting” - la pratica di scattare foto sotto le gonne - è legale. La decisione è un contropiede assoluto rispetto alla precedente legge dello stato che l'aveva giudicata fuorilegge. Tali foto sono legali, se le donne indossano le mutande. La prima conseguenza è stata l'assoluzione di un uomo sotto processo per aver scattato foto senza autorizzazione sotto una gonna.
 
"La decisione dell'Alta corte è contraria allo spirito della legge precedente", ha commentato lo speaker della camera del Massachusetts. Si sprecano le reazioni fortemente critiche. Una donna su Twitter ha cinguettato in modo minaccioso: "Francamente non voglio essere nei panni di quello sventurato che magari proverà a farmi una foto sotto la gonna. Legale o no, nessuno lo proteggerà da un sano cazzotto".

Arisa mostra gli slip: la vincitrice di Sanremo scende dall'auto e fa vedere tutto



GUARDA LA GALLERY

 

 

 

 


 

Tags:
foto sotto le gonne
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.