A- A+
Cronache

L'ex procuratore di Palermo Francesco Messineo e' da tre giorni anche un ex magistrato: dopo avere dovuto lasciare la guida dell'ufficio inquirente, a causa della scadenza degli otto anni che rappresentano la durata massima per gli incarichi di vertice in magistratura, Messineo ha scelto infatti di andare in pensione, perche' a 68 anni non avrebbe potuto ottenere altre nomine alla guida di uffici giudiziari e in Procura sarebbe dovuto tornare ad essere un semplice sostituto.

Messineo e' stato il procuratore del conflitto di attribuzione sollevato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per la questione delle intercettazioni telefoniche dei colloqui tra lo stesso capo dello Stato e l'ex ministro Nicola Mancino. Fu sottoposto dal Csm a un procedimento per il possibile trasferimento da incompatibilita' ambientale per l'eccessivo spazio concesso al suo ex procuratore aggiunto Antonio Ingroia. Indagato per rivelazione di segreti delle indagini dalla Procura di Caltanissetta, ottenne l'archiviazione. Fu archiviato pure il procedimento al Csm, davanti al quale Messineo si difese sostenendo che i suoi sostituti esclusi dall'indagine sulla trattativa Stato-mafia, manifestavano livore nei confronti dei colleghi titolari del processo che era stato seguito da Ingroia. Lascia un ufficio spaccato. In attesa della nomina del nuovo procuratore, la funzione e' attualmente esercitata dall'aggiunto Leonardo Agueci.

Tags:
messineo
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

Scatti d'Affari
Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano





casa, immobiliare
motori
I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022

I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.