A- A+
Cronache
Il pregiato vino Sauternes è a rischio. "Vigne distrutte dall'alta velocità"

"Le nostre vigne saranno distrutte dalla Tav". Il grido d'allarme dei produttori di Sauternes scuote il mondo degli amanti di vino e in particolare quelli del bianco dolce più famoso e costoso al mondo. Lo sviluppo della linea ferroviaria ad alta velocità Bordeaux-Dax rischia di alterare il microclima regionale necessario alla produzione.

Nelle aree di produzione del celeberrimo Sauternes il governo francese hanno deciso di far passare una linea ferroviaria ad alta velocità, quella che è nota con l’acronimo Tav. I danni potrebbero essere irreparabili, come avverte Xavier Planty, presidente dell'organismo di difesa e gestione del Sauternes: "Se le acque si riscaldano, la fabbricazione si complica in maniera incredibile. Non possiamo prenderci il rischio di mandare all'aria tutti i nostri prodotti e la nostra storia".

Potenzialmente i danni ci sarebbero anche per l'enoturismo che attira nella zona circa 200 mila visitatori e appassionati all'anno. Le organizzazioni e i produttori hanno fatto presente il caso anche alla giustizia europea.

Tags:
sauternes
in evidenza
Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social

Le foto da urlo della fidanzata di Greg Paltrinieri

Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile





motori
ŠKODA ENYAQ Coupé iV, ordinabile in Italia

ŠKODA ENYAQ Coupé iV, ordinabile in Italia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.