A- A+
Cronache
Napoli, choc nel cortile di una scuola. Cadavere impiccato. E' giallo

Il cadavere di un uomo impiccato, un 44enne, è stato trovato questa mattina in una scuola media, la "Cesare Pavese", a Napoli in via Fontana, quartiere Arenella. Indagini in corso. L'uomo penzolava da una corda fissata a una scala antincendio nel cortile. L'edificio scolastico oggi era chiuso per il ponte pasquale. Sul posto la polizia e scientifica che stanno indagando sul caso.

Si tratta probabilmente di un suicidio. E' questa la prima conclusione delle indagini della polizia sul ritrovamento di un cadavere in una scuola di Napoli. L'uomo, impiccato a una corda tesa da una scala antincendio all'interno del cortile dell'istituto omnicomprensivo "Cesare Pavese" in via Domenico Fontana, era un tossicodipendente, Roberto Calendo, che a luglio avrebbe compiuto 45 anni. Le mani dell'uomo erano legate, ma, secondo quanto si e' appreso, con fascette elastiche, che possono dunque stringersi ai polsi autonomamente. Il ritrovamento dopo una segnalazione anonima al 113. L'istituto era aperto ma le lezioni ricominciano domani, quindi vi era solo personale amministrativo e docente. 

Tags:
impiccatocadaverenapoli
in evidenza
La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO

La V° edizione, dal 26 al 28 agosto

La Piazza di Ceglie snodo delle elezioni. Il direttore Perrino ospita tutti i big - VIDEO


in vetrina
FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona

FS, al via le prove tecniche del Frecciarossa 1000 tra Madrid e Barcellona





casa, immobiliare
motori
Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL

Dal fiuto di Maximilian E. Hoffman 70 anni fa nasceva la Mercedes SL


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.