A- A+
Cronache
Impiegato di giorno, escort di notte. Il giudice: "Non va licenziato"

Impeccabile impiegato di giorno, richiestissimo escort di notte. Una doppia vita che è costata a un dipendente statale della provincia Verbano-Cusio-Ossola, scoperto dai suoi capi, il licenziamento.

Ma lui ha fatto ricorso e la Cassazione gli ha dato ragione ordinando il reintegro.

La Pubblica amministrazione non può - stando ai giudici -  raccogliere dal web informazioni sulla vita sessuale dei suoi dipendenti per valutare se il loro comportamento "meriti" il licenziamento, perché si tratta di dati "supersensibili", protetti dalla legge sulla privacy.

Così la suprema corte ha annullato del tutto il licenziamento dell'impiegato-gigolo piemontese, che tornerà alla sua scrivania. Di giorno.

Tags:
impiegatoescortgiudice
in evidenza
Estate in crisi. Inattesa svolta Arrivano fresco e forti piogge

Meteo, cambia tutto

Estate in crisi. Inattesa svolta
Arrivano fresco e forti piogge


in vetrina
Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma

Dott, ampliato il servizio di bike sharing a Parma





casa, immobiliare
motori
Dacia Jogger debutta sul mercato italiano

Dacia Jogger debutta sul mercato italiano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.