A- A+
Cronache

 

spazio nasa lapresse11

L’attrice Coco Brown, sarà la prima porno star ad andare nello spazio. Coco non ha esitato a sborsare 100mila dollari per avere un posto riservato nella missione organizzata dalla compagnia olandese Space XC che a partire da primavera organizzarà viaggi fuori orbita. Intervistata dall'Huffington Post sul motivo che l’ha spinta ad iniziare ad allenarsi, l’attrice ha risposto: "Sono stata a pranzo a Berlino. Alcuni amici hanno iniziato a parlare della missione. Sono rimasta entusiasta".

Coco Brown ha anche fornito alcuni dettagli sulla preparazione : "Mi sto allenando in condizioni proibitive. Un aereo ci ha portato a 10mila metri d’altezza poi è precipitato velocemente fino ai 5mila metri”. C’è stato anche chi le ha chiesto se ha intenzione di avere rapporti sessuali durante la spedizione.

 

Lei ha detto che l’attività sessuale non è nei suoi piani ma non esclude di spogliarsi. "Sarebbe bello provare il sesso in assenza di gravità, ma è davvero difficile: prima di girare un porno serve capire come mantenere il controllo del corpo in quelle condizioni" ha detto recentemente in un'intervista.

Tags:
coco brownpornospazioattrice

i più visti




casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.