A- A+
Cronache
David Michelangelo

"Quella statua non è adatta alla visione dei più piccoli". A Okuizumo, Giappone occidentale, sono molto imbarazzati. Colpa del David di Michelangelo. Una copia del capolavoro del Buonarroti è stata costruita la scorsa estate in un parco della città, proprio a fianco di un campo di baseball e di un'area giochi per bambini. Pioggia di proteste in Comune: "Costruzione indecente". E parte la richiesta di fare indossare al David della biancheria intima.

La statua è un dono: la città ha infatti ricevuto la replica del David e anche della Venere di Milo da un ricco mecenate locale. Le due statue sono state piazzate in un enorme parco pubblico, in cui si trovano anche una pista d’atletica, un campo di baseball, uno da tennis, un circuito da `mountain bike´ e un’area giochi per bambini.

Di qui l’imbarazzo: "Qualcuno ha fatto presente ai consiglieri comunicali che i più piccoli hanno paura delle due statue che sono enormi e sorte all’improvviso quest’estate", ha spiegato un responsabile dell’amministrazione, Yoji Morinaga. "Sono statue senza veli e tali opere d’arte sono molto rare nella zona: secondo taluni, potrebbero non essere adatte alla visione dei più piccoli". Scrive il quotidiano Yomiuri Shimbun che alcuni abitanti hanno chiesto che venga fatta indossare biancheria intima al David per "nascondere la sua modestia".

Tags:
davidgiapponemichelangelo

i più visti




casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.