A- A+
Cronache

 

Gatti censimento 1

1.000 gatti, destinati a finire in pentola sono stati salvati dal caso. I felini erano stati comprati come rifornimento per un ristorante cinese.

Un incidente automobilistico ne ha cambiato il destino. E’ successo a Changsha, nella provincia dello Hunan. Un tir si è trovato nel bel mezzo di un incidente stradale, rovesciandosi di lato.

Al suo interno, ben 40 gabbie per animali con almeno un migliaio di gatti. Molti sono riusciti a fuggire dopo l’impatto, altri sono stati raccolti dalle popolazioni locali. Il carico, pensato per i ristoranti della zona, non è così mai giunto a destinazione.

Dopo essere stato soccorso e portato in ospedale, il conducente è tornato sul luogo dell’impatto per recuperare gli animali. Qui la polizia, aiutandosi anche con un social network locale, ha richiesto di riconsegnare i mici al proprietario.

I cittadini tuttavia, aiutati anche da alcuni rappresentanti delle associazioni animaliste, hanno organizzato una colletta per consegnare l’equivalente di 1.600 dollari al conducente in cambio della liberazione definitiva dei gatti.

La gran parte degli esemplari è stata quindi consegnata alla Changsha Small Animal Protection Association, dove riceveranno tutte le cure veterinarie del caso.

Cani e gatti rientrano normalmente nella tradizione culinaria cinese. Da qualche tempo, però, parti sempre più consistenti della popolazione stanno rinunciando a questa usanza, spinti anche dalle numerose associazioni animaliste sparse sul territorio.

Tags:
gattiristorantecinatiranimalisti

i più visti




casa, immobiliare
motori
Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura

Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.