A- A+
Cronache

 

Carlo Lizzani

Carlo Lizzani, 91 anni, si è lanciato dal balcone del suo appartamento al terzo piano di via dei Gracchi, a Prati, ed è rimasto ucciso sul colpo. Una fine tragica che ricorda drammaticamente il suicidio di Mario Monicelli.

Carlo Lizzani era nato a Roma il 3 aprile del 1922. Fu regista, sceneggiatore e attore, ma
anche critico cinematografico, e autore, tra l'altro, di una Storia del cinema italiano. Lizzani è stato sceneggiatore di autori del calibro di Vergano, De Santis, Rossellini e Lattuada nel periodo neorealista. Il suo esordio dietro la macchina da presa risale a 1950 con Nel Mezzogiorno qualcosa è cambiato e poi subito dopo Achtung del 1951.

Il suo nome, comunque, è legato alla regia di film come Cronache di poveri amanti, tratto dall'omonimo libro di Vasco Pratolini del 1954, Il processo di Verona del 1963, Banditi a Milano del 1968, Crazy Joe del 1973, Mussolini ultimo atto del 1974. Lizzani ha firmato anche la regia di Storie di vita e malavita del 1975, Fontamara tratto dall'omonimo libro di Ignazio Silone nel 1977, La casa del tappeto giallo (1983), Mamma Ebe (1985), Caro Gorbaciov (1988), Cattiva (1991), Celluloide (1995), Hotel Meina (2007), oltre agli sceneggiati t
 

Tags:
lizzani
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.