A- A+
Cronache
Cardinale Ersilio Tonini legge libroIl cardinale Ersilio Tonini

E' morto il cardinale Ersilio Tonini, una delle figure piu' amate e rappresentative della Chiesa italiana. Fatto cardinale da Giovanni Paolo II quando aveva oltre 80 anni, il porporato e' morto la scorsa notte, intorno alle 2, all'Opera Santa Teresa di Ravenna, dove viveva da molti anni. Al momento del trapasso, Tonini, che ormai era assistito continuamente, era affiancato dal personale sanitario e sacerdotale. Tonini, che sabato 20 luglio aveva compiuto 99 anni, era molto impegnato nell'attivita' pastorale attraverso i media.

Addio a Tonini, dalla Chiesa al rock
di Antonino D'Anna

È morto il cardinale Ersilio Tonini e da oggi la Chiesa cattolica è certamente più povera. Perde una voce importante che ha saputo mostrare come un uomo di Chiesa possa e debba mescolarsi al “mondo” restando sé stesso e senza alcuna spettacolarizzazione o ridicolizzazione in cui a volte incorrono alcuni telepredicatori nostrani. Capace di comparire a Domenica In come di benedire in diretta l'intero staff del Processo del Lunedì di Aldo Biscardi, il cardinal Tonini ha saputo come pochi rappresentare quella capacità di andare verso il mondo che il Concilio Vaticano II aveva saputo auspicare nei confronti della Chiesa che, in quei primi anni '60, parlava di “aggiornamento”.
E verso il mondo Tonini è andato, pur senza appartenervi. Giornalista, fine intellettuale ma capace di parlare nel modo più semplice e chiaro, il cardinale è divenuto gradualmente una delle figure di Chiesa più popolari nel nostro Paese e capace di trovare nella modernità spunti per la sua missione pastorale.
Tonini è stato perfettamente capace di comparire a Roxy Bar senza cadere nel ridicolo o nell'imbarazzo, a riprova del fatto che i preti possono e devono andare in qualsiasi posto perché è questa la loro missione (e Papa Francesco lo ricorda loro a ogni passo). Negli anni '90 è rimasto famoso il suo abbraccio con Francesco De Gregori proprio nel corso della famosa trasmissione condotta da Red Ronnie, allora un punto di riferimento per la musica in TV. Motivo del contendere era stato un editoriale, uscito in quegli anni (siamo nel 1996) in cui l'Osservatore Romano se la prendeva con i cantautori non credenti (come ad esempio Fabrizio De Andrè) che però nelle loro canzoni mettevano religione, usavano il nome di Dio. Da Red Ronnie Tonini e De Gregori – fresco di attacchi per la sua canzone “Agnello di Dio” - dialogarono accanitamente sul tema: blasfemia oppure no?, poi Tonini la chiuse lì: “Ringrazio Dio perché ha creato uno come te”, e lo abbracciò. Poi gli disse di aver trovato “Agnello di Dio” una canzone carina.
Ecco, forse basta questo piccolo episodio a dare la misura di quest'uomo di Dio, dalle idee chiare e dirette. In pieno scandalo pedofilia del Clero, ad Affaritaliani ebbe modo di lodare il coraggio della pulizia avviata da Benedetto XVI, ribadì la necessità di sicurezza assoluta per chi affida un bambino al sacerdote. Era un tipo senza se e senza ma, Ersilio Tonini. Capace di forza ma anche di ottimismo, quell'ottimismo che il Vaticano II ha indicato come maggiori possibilità di fare del bene nel mondo di oggi. Ecco perché manca. Alla Chiesa, come a tutti noi.

Tags:
cardinale tonini
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.