A- A+
Cronache
"Aboliamo i nani da giardino". Ma i cittadini insorgono e le statue restano

Gli abitanti della cittadina svizzera di Monbiel sono insorti contro un regolamento comunale che voleva abolire i nani di giardino e hanno vinto la causa. Un segnale forte che non mancherà di portare allegria all'Associazione internazionale di protezione dei nani da giardino. Gli abitanti di Monbiel, cittadina di una centinaia d'anime nel grigione del Klosters erano stati minacciati da un piano di quartiere che proponeva di togliere i nani da giardino.

Un progetto che ha suscitato almeno 20 opposizioni e che era stato portato avanti dalla municipalità locale con grande forza. La municipalità riteneva infatti che la proliferazione di queste figure barbute e nanute non corrispondesse all'immagine pittoresca del villaggio. Ma gli appassionati dei nani da giardino si sono rivoltati, in testa Christian Courvoisier, rinomato fabbricante di questi simpatici e bassi amici con tutta una serie di declinazioni sul tema.

"L'ultima persona che aveva messo al bando i nani da giardino era stata Adolf Hitler", dice Courvoisier per il quale queste piccole statue non sono per niente di cattivo gusto: "E anche se lo fossero con quale diritto ce le fanno togliere?". Dello stesso avviso anche Hubert Froidevaux del duo Plonk & Replonk. "Queste statuette fanno parte del nostro patrimonio, non c'è motivo di proibirle".

C'è anche chi definisce il tentativo di interdire i nani da giardino come un "attentato alla fantasia e alla libertà di espressione" e persino "un gesto razzista". Dopo la sollevazione popolare il lieto fine: i nani da giardino resteranno felicemente al loro posto.

Tags:
nani da giardino
in evidenza
House of Gucci, guarda il trailer Jared Leto irriconoscibile. FOTO

Lady Gaga guida un cast stellare

House of Gucci, guarda il trailer
Jared Leto irriconoscibile. FOTO

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità





casa, immobiliare
motori
BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green

BMW prosegue lo sviluppo delle auto che restituiscono energia green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.