A- A+
Cronache
edith cases argentina ape

La 22enne Edith Casas ha sposato  Victor Cingolani, attualmente in carcere per l’omicidio della sorella gemella della sua futura moglie. Si conclude, così, il caso che ha sconvolto l'Argentina.

Dopo aver esaminato i risultati delle perizie psicologiche, il giudice argentino Gabriela Zapata ha deciso che non sussistevano impedimenti tali da non permettere il matrimonio.

Si tratta di una storia che ha dell’incredibile.  Nel 2009 Cingolani aveva avuto una relazione con entrambe le sorelle, Edith e Johanna. Ma, quest'ultima era stata uccisa a colpi di pistola dopo aver deciso di mettere fine al triangolo amoroso. Per l'omicidio è stato subito accusato lo stesso Victor che nel 2010 è stato condannato a 13 anni di carcere.

Edith è, però, sempre stata convinta dell'innocenza del suo amore e per questo ha deciso di spostarlo. Alle nozze si è sempre opposta la madre della ragazza. La donna ha dichiarato che "avrebbe fatto tutto il possibile per impedire il matrimonio" e ha presentato un impedimento al giudice sostenendo che la figlia avesse "problemi mentali" e fosse completamente "plagiata" da cingolani.

La ragazza si è sempre opposta e ha sempre dichiarato di non essere pazza, ma solo innamorata di un uomo accusato ingiustamente. Adesso, con la decisione del giudice nessuno potrà più opporsi. Gli studi hanno evidenziato come la giovane “non presenti nessuna disfunzione psicologica o mentale tale da impedirle di contrarre matrimonio”.  Le nozze sono state celebrate  nel carcere argentino di Santa Cruz.

Tags:
nozzeassassinosorellaargentina

i più visti




casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.