A- A+
Cronache
Va in estasi davanti alla Venere. Firenze, turista nudo agli Uffizi

Scandalo agli Uffizi. Colto dall'estasi mentre ammirava il celebre dipinto di Sandro Botticelli 'La nascita di Venere' si è tolto i vestiti rimanendo completamente nudo in una delle sale della Galleria degli Uffizi a Firenze. E' successo a un turista spagnolo verso le 15,30 di domenica.

Il giovane, come riporta Il Messaggero, aveva le mani tinte di rosso e davanti a decine di visitatori ha anche estratto da una piccola borsa petali di rosa lanciandoli: "Questa è poesia, questa è poesia", ha detto in un italiano stentato. Il visitatore, di 25 anni, è stato fermato e obbligato a rivestirsi. L'ipotesi di reato è atti osceni. Rilasciato poco dopo ha chiesto se la sua performance 'ispirata' era stata ripresa da qualche videocamera.

Tags:
uffizinudo
in evidenza
"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

"Speriamo che sia femmina?": la possibile svolta politica in anteprima alla Piazza di Affari


in vetrina
Scatti d'Affari GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre

Scatti d'Affari
GAP a Milano, chiude il negozio dopo 12 anni. Giù la serranda dal 7 ottobre





casa, immobiliare
motori
Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22

Al Monterey Car Week Aston Martin svela la DBR22


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.