A- A+
Cronache

L'ospedale lo aveva dimesso, ma lui è morto dissanguato. E' successo a un uomo di 78 anni di Loreggia, provincia di Padova. L'anziano aveva subito un'operazione alla carotide all'ospedale di Cittadella. Quando si è sentito male i famigliari hanno chiamato un'ambuulanza ma quando i sanitari sono arrivati l'uomo era già agonizzante. Ora la Procura apre un'inchiesta per accertare eventuali responsabilità di chi ha effettuato l'intervento.

Antonio Barban, 78 anni, è deceduto nei giorni scorsi nella sua casa di Loreggia (Padova) dopo essere stato dimesso dall'ospedale di Cittadella, dove il 2 settembre scorso era stato sottoposto a una operazione alle carotidi nella divisione di Chirurgia vascolare, considerato reparto di eccellenza secondo le schede nazionali della sanità. Era stato dimesso, spiega il Gazzettino, ma il 7 settembre, mentre era in casa, verso le 22 si è sentito male, così i familiari hanno immediatamente chiamato il 118. Quando i sanitari sono arrivati, hanno trovato l'anziano agonizzante e in preda a una forte emorragia. Nonostante le cure, ha cessato di vivere verso mezzanotte. Sul caso è stata aperta una indagine della magistratura.

Tags:
carotidedissanguato
in evidenza
Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

Foto mozzafiato della soubrette

Wanda Nara, perizoma e bikini
Lady Icardi è la regina dell'estate

i più visti
in vetrina
Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena

Meteo agosto: fresco al Nord, Africa al Sud. E a Ferragosto colpo di scena





casa, immobiliare
motori
BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3

BMW 320e Touring, la piccola ibrida plug-in della Serie 3


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.