A- A+
Cronache
Scoperta cocaina spedita al Vaticano. Droga nascosta nei preservativi

Dopo il trolley della Dama Bianca ecco i preservativi. Cocaina, e tanta, verso il Vaticano. Intercettati all'aeroporto di Lipsia 340 grammi di "polvere bianca" indirizzati verso la Santa Sede. Erano nascosti dentro dei profilattici.

La notizia è stata data dal quotidiano tedesco Bild am Sonntag, il quale avrebbe scoperto il caso dell’intercettazione, da parte delle autorità aeroportuali di Lipsia, in Germania, di un pacco contenente circa 340 grammi di cocaina che stava prendendo il volo verso il Vaticano. Sembra che la droga indirizzata fosse contenuta in 14 preservativi.

Una volta constatata la presenza della sostanza stupefacente all’interno del pacco, le autorità tedesche hanno condotto alcune indagini e sono riuscite ad individuare la zona da cui il pacco era stato spedito: un non specificato paese dell’America latina. La scatola, la quale conteneva cocaina in forma liquida, sarebbe stata poi inviata presso un ufficio di polizia del Vaticano.

Tags:
preservativicocainavaticano
in evidenza
Energia e misurabilità ESG Svolta nel libro di Dal Fabbro

Transizione green

Energia e misurabilità ESG
Svolta nel libro di Dal Fabbro

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare





casa, immobiliare
motori
Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova

Tre smart EQ in dotazione alla Polizia Locale di Genova


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.