A- A+
Cronache
roberta ragusaDal web

Non si fermano a un anno dalla scomparsa le ricerche di Roberta Ragusa. Nei prossimi giorni un migliaio di persone tra appartenenti a forze dell'ordine, esercito, vigili del fuoco e protezione civile saranno impiegate nelle battute di ricerca del corpo della donna organizzate dalla prefettura di Pisa su richiesta della procura della Repubblica. 

Il coordinamento sarà affidato all'Arma dei carabinieri che ha condotto finora le indagini sull'imprenditrice scomparsa un anno fa e per la quale risulta unico indagato il marito Antonio Logli, con l'accusa di omicidio volontario e occultamento di cadavere. Le ricerche si protrarranno per più giorni e interesseranno una vasta area del territorio provinciale, compresi alcuni mirati sconfinamenti nella provincia di Lucca, confinante con il territorio comunale di San Giuliano Terme (Pisa), dove la famiglia risiede.

Ma c’è un’altra notizia che potrebbe dare una svolta alle indagini. Entro febbraio i magistrati interrogheranno Antonio Logli, 50 anni, il marito di Roberta Ragusa, l’unico indagato per omicidio e occultamento di cadavere

 

Tags:
roberta ragusaricercascomparsa

i più visti




casa, immobiliare
motori
FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti

FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.