A- A+
Cronache
home

Attirata in Italia con la promessa di un futuro ha trovato solo botte e violenza.

Una minorenne romena ha raccontato alla polizia che un connazionale le ha prima tolto i documenti e poi l'ha stuprata. Grazie al suo racconto e alla testimonianza di un'altra persona, gli agenti intervenuti nel campo nomadi di via del Foro Italico, a Roma, hanno avuto un identikit e tracciando il cellulare del sospetatto, lo hanno seguito fino nel quartiere Spinaceto, dall'altra parte della citta', dove e' stato arrestato. Inutile il tentativo da parte dei parenti dell'uomo, che risiedono in un abitazione in via Menandro, di depistare gli agenti per proteggerne la fuga. D.V., 58enne, si era nascosto all'interno di un locale adiacente a quello destinato ai motori dell'ascensore. Due suoi parenti sono stati denunciati per favoreggiamento. Indagini sono ancora in corso dato che per il violentatore e' scattata anche una denuncia per ricettazione e rapina.

Tags:
rom minorenne
in evidenza
Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO

Lo scherzo e l'imprevisto

Diletta Leotta, incidente a luci rosse a Scherzi a Parte. LE FOTO


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile





motori
Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Nuova Peugeot e-208, 400 km di autonomia grazie ad un nuovo motore elettrico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.