A- A+
Cronache

I giudici della seconda sezione della Corte d'appello di Milano hanno bocciato la richiesta di legittimo impedimento per Silvio Berlusconi presentata dai legali dell'ex premier nel processo d'appello Mediaset in cui e' imputato per frode fiscale. Comincera' dunque la requisitoria del sostituto procuratore generale Laura Bertole' Viale. Secondo il tribunale, non costituiscono legittimo impedimento per il Cavaliere ne' la riunione con gli europarlamentari del suo partito in programma questa mattina, ne' la presentazione dei candidati nella Regione Lazio fissata per questo pomeriggio

Secondo Niccolò Ghedini, i giudici del tribunale di Milano hanno respinto la richiesta di legittimo impedimento di Silvio Berlusconi nel processo d'appello Mediaset per il "timore della prescrizione che cade nel giugno 2013". Subito dopo la lettura dell'ordinanza con la quale i giudici hanno respinto la richiesta della difesa, Ghedini ha attaccato duramente il collegio: "siete indifferenti a qualsiasi impegno di Berlusconi e voglio far mettere a verbale che chiedo la revoca dell'ordinanza e vi spiego le ragioni". Ghedini ha affermato che il tribunale "chiede leale collaborazione ma non la offre".

"Si presuppone - è il ragionamento di Ghedini - che su 25 giorni rimanenti al voto, Berlusconi debba rinunciare a sei giorni di campagna elettorale, tre per questo processo e tre per un altro. Questa e' la pervicace volonta' di fare un processo d'appello fissato in tempi mai visti dopo le motivazioni". "La vostra decisione - ha continuato - e' quella di disattendere la volonta' di Berlusconi di essere presente. C'e' una strada segnata per questo processo. Voi sapete che la richiesta di condanna avra' un rilievo mediatico, la corte non puo' non rendersi conto che fissare la requisitoria oggi e' una intromissione nella campagna elettorale". Infine, Ghedini ha detto: "La nostra presenza qui e' del tutto inutile, il senso delle istituzioni ce l'avete voi, ma ce l'abbiamo anche noi avvocati. Oggi voi avete decretato l'inutilita' della nostra presenza in questo processo".

Intanto Silvio Berlusconi, attraverso i suoi legali, ha presentato un'istanza di legittimo impedimento per l'udienza di lunedì 4 febbraio per il processo Ruby in cui è imputato di concussione e prostituzione minorile.

 

Lunedì dovrebbe testimoniare il pm del tribunale dei minori, Annamaria Fiorillo, per ricostruire la notte in cui Ruby fu fermata e portata in questura a Milano.

 

Tags:
rubtprocessoberlusconiprostituzione

i più visti




casa, immobiliare
motori
BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni

BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.