A- A+
Cronache

 

Salento feste del fuoco (10)

Sono 18 le vittime dell'esplosione di gas avvenuta questa mattina nella miniera di carbone Vorkuta, nella regione di Komi, Russia nord-occidentale. Lo riferisce il ministero delle Emergenze russo, il cui responsabile si rechera' sul luogo dell'incidente, su ordine del presidente Vladimir Putin. Secondo il ministero degli Interni, citato dalle agenzie russe, al momento solo 10 corpi sono stati riportati in superficie.

Secondo alcuni fonti, citate dall'agenzia Rbc, al momento dello scoppio - avvenuto per un accumulo di gas - sotto terra si trovavano 23 persone: due sono riuscite a salvarsi da sole, altre tre grazie ai soccorritori. A lavoro oggi vi erano in tutto 287 persone. La miniera e' proprieta' di uno dei maggiori produttori di carbone in Russia, la Vorkutaugol, del colosso Severstal, che per ora ha confermato solo l'incidente senza fornire spiegazioni sull'accaduto. Il premier Dmitri Medvedev ha incaricato il suo vice, Arkady Dvorkovich, di raccogliere informazioni e organizzare l'assistenza ai feriti e alle famiglie delle vittime.
 

Tags:
russiaminieramorti

i più visti




casa, immobiliare
motori
La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.