Ryanair Pisa-Trapani, al decollo passeggero salta giù e cammina sull'ala

RYANAIR

Ancora problemi per Ryanair. Anche se questa volta non è sotto accusa la sicurezza dei voli low cost. L'incredibile storia riguarda il volo Ryanair Pisa-Trapani di domenica mattina: a conclusione delle operazioni di decollo, un 20enne siciliano ha aperto il portellone laterale d’emergenza dell’aereo e si è gettato all’esterno. Il ragazzo ha prima camminato sull’ala destra del velivolo e poi è saltato sulla pista. Il tutto sotto lo sguardo basito degli altri passeggeri.

Secondo le prime ricostruzioni  il ragazzo, probabilmente colpito da un attacco di panico, una volta saltato giù dall’ala, ha iniziato a correre senza meta prima di essere intercettato e fermato dal personale di Sat (la società del’aeroporto Galilei), dall’aereonautica militare e dalla Polaria, dopo che il comandante del velivolo aveva trasmesso l’allarme via radio.

UN 19ENNE UBRIACO SI GETTA SUI BINARI. IL TRENO SI FERMA A 5 METRI DA LUI

Il ragazzo, a quanto pare affetto da problemi psichici, era accompagnato dal fratello che ha cercato di spiegare la situazione. Dopo gli accertamenti con la polizia il ventenne è stato trasferito in ospedale con delle piccole contusioni a un piede. L'aeromobile è rientrato nell'hangar e dopo i controlli di sicurezza è ripartito per Trapani.

 


FR9986 Passeggero ha aperto l’uscita di emergenza, Ryanair: “L’aeromobile Ryanair FR9986 (Pisa-Trapani) del 9 dicembre è rientrato nel parcheggio quando un passeggero ha aperto una delle uscite di emergenza subito dopo il traino dell’aeromobile sulla pista. Il passeggero è stato preso in custodia dalla polizia. L’aeromobile è stato ispezionato dagli ingegneri Ryanair prima di partire per Trapani, con un ritardo di 90 minuti. Ryanair si scusa sinceramente con tutti i passeggeri colpiti da questo imprevisto ritardo del volo.”

 

 

 
                               RYANAIR, PASSEGGERA TRATTATA COME UNA
                              TERRORISTA PER ECCESSO DI BAGAGLIO A MANO


 

IL PRECEDENTE
Roma, ha dribblato i controlli di sicurezza e si è lanciato sulla pista per non perdere il volo, ma a metà della sua folle corsa è crollato a terra, stroncato da un malore. E' morto così, a novembre, nell'aeroporto romano di Ciampino un turista spagnolo. Il giovane M.J.L, 25 anni, è deceduto proprio sotto bordo, ai piedi della scaletta dell'aereo che avrebbe dovuto portarlo in Puglia.

 

ambulanza roma

 

Secondo la ricostruzione delle autorità portuali, il ragazzo era giunto nello scalo G.B.Pastine di prima mattina e aveva iniziato ad espletare le normali operazioni di controllo mettendosi in fila al varco di sicurezza. Poi però, intorno alle 7, per non perdere l'aereo, avrebbe forzato uno dei varchi vigilati, quindi il gate di imbarco - dove sembra si fosse presentato senza la carta d'imbarco -, e si sarebbe infine diretto sulla pista. Dopo la corsa verso un velivolo della compagnia Ryanair in partenza per Bari - che nel frattempo stava imbarcando i passeggeri - era stato bloccato dal personale di bordo ai piedi della scaletta, alla quale si era avvinghiato rifiutandosi di tornare agli imbarchi. Poi si è sentito improvvisamente male. Inutili i soccorsi.


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

In evidenza

Ascolti, Isola dei Famosi top Harry Potter batte Floris

I sondaggi di

Secondo te, chi ha maggiori possibilità di sconfiggere Matteo Renzi alle prossime elezioni politiche?

RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it