A- A+
Cronache
Scandalo Vaticano, il broker del Palazzo di Londra al Papa: "Voglio 20 mln"

Vaticano, il broker del Palazzo di Londra al Papa: "Voglio 20 mln"

Lo scandalo Vaticano non smette di regalare colpi di scena. A distanza di tempo dall'acquisto da parte della Chiesa di un palazzo di Londra attraverso la consulenza di un broker, Gianluigi Torzi, è emerso un fatto inedito. Dopo la "truffa" subita dalla Santa Sede - si legge sul Fatto Quotidiano - avvennero due incontri tra Torzi e il Papa e anche davanti a Francesco il broker non fece nessuna marcia indietro. Ne sono convinti i giudici del Tribunale di Roma, che hanno bocciato il ricorso al Riesame del broker molisano. L’imprenditore, accusato dalla Gendarmeria vaticana di truffa e ricatto. Secondo le testimonianze incontrò il Pontefice il 22 e il 26 dicembre 2018.

Ma anche in quel caso, - prosegue il Fatto - secondo i giudici, "rifiutava di sottoscrivere la dichiarazione di impegno” per ritirare le sue pretese derivanti dal contratto totalmente svantaggioso per il Vaticano. Torzi, che inizialmente pretendeva 5 milioni dalla Santa Sede, arrivò a chiedere 20 milioni dopo l’in - contro col Papa, fino ad attestarsi ai 15 milioni che, secondo la Procura di Roma, avrebbe poi "riciclato" investendo sul mercato italiano.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
broker torzicardinal becciuinchiesta vaticanopalazzo londrapapapapa francescoscandalo vaticano
Iscriviti al nostro canale WhatsApp





in evidenza
Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie

Home

Von der Leyen rieletta, la lunga fila di eurodeputati in attesa di omaggiarla con abbracci e selfie


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico





motori
Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.