A- A+
Cronache
Spacciatore Droga 2

Una droga sintetica, quaranta volte più pesante dell'eroina, è stata sequestrata per la prima volta in Canada dalla polizia di Montreal. Questa droga venduta in pasticche è composta da un oppiaceo molto pericoloso. Più di 300mila compresse sono state sequestrate. La polizia ha smentellato un intero laboratorio dove si fabbricavano anche altre droghe come ecstasi.

Due persone sono state arrestate. "Questi prodotti chimici sono molto periscolosi e sono addirittura 40 volte più pesanti dell'eroina" ha precisato la polizia. Alcune di queste sostanze sono talmente forti che quattro poliziotti, che le hanno dovute manipolare, sono rimasti intossicati e portati d'urgenza all'ospedale e questo anche se portavano la mascherina.

Tags:
drogacanadaeroina
in evidenza
"La borsa di Chanel irrinunciabile. La moda? Oggi inorridisco per..."

Zorzi torna su discovery con Tailor Made. La video-intervista

"La borsa di Chanel irrinunciabile. La moda? Oggi inorridisco per..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Banca Generali: presentati gli scatti relativi all’SDG numero 2 “Fame zero”

Scatti d'Affari
Banca Generali: presentati gli scatti relativi all’SDG numero 2 “Fame zero”





casa, immobiliare
motori
Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura

Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.