A- A+
Cronache

Voglio fare un appello; Mi chiamo Maria Catena e avevo una meravigliosa famiglia fino a qualche anno fa prima che mio marito improvvisamente sparisse, per poi essere ritrovato ammazzato dal braccio oscuro della Mafia. Quello che io sto vivendo, quello che i mei figli stanno vivendo non può essere spiegato e capito da nessuno, solo chi ha vissuto tal esperienza può capirlo.

Non sono brava a scrivere, mio marito lavoratore onesto e padre di famiglia fantastico, compagno dei mie sogni dei nostri progetti, non ritornerà mai più… Ai miei figli, non tornerà mai più quel padre di cui era il loro tutto. Ho conosciuto l’abbandono da parte della giustizia, mi sento sola, piena di paure per tutto e tutti. Questo paese di violenza non solo viene offeso dal sangue d’innocenti ma anche dalla volgarità che incontri in tutto il paese, con l’offesa di un marchio ”Mafia” che viene pubblicizzato e venduto a turisti come una firma di sangue e di vanto. Chi ha perso un parente caro è mantiene quel dolore soffocante dentro di sé e vedere tale pubblicità è come avere un dolore che si riapre ogni istante è come sentirsi più soli, sprofondare nella mortificazione.

Conosco le mascotte della Sicilia TAOR&MINA il volto nuovo dei siciliani e desidero fare personalmente un inno di coraggio al creatore che con tanta tenacia e forza, porta avanti questo bellissimo simbolo d’amore e d’accoglienza. Sono con te Tony , non mollare mai sappiamo quanta tenacia hai fuori dal comune, ma non ti arrendere. Ho visto e letto la lettera che hai scritto al Governatore Rosario Crocetta, non mollare siamo con te, perché anche questa è una vera lotta contro l’umiliazione di una famiglia offesa ogni giorno da questo marchio infame e credo che lo sia per tutti i siciliani dignitosi di questa terra.

La mia totale ammirazione 

Grazie Tony

Grazie Taor&Mina le mascotte della Sicilia.

Maria Catena

Tags:
siciliacrisilavoro

i più visti




casa, immobiliare
motori
Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen

Taigo: il primo SUV coupé di Volkswagen


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.