A- A+
Cronache
Sul web: "Cesso, vatti a nascondere". E la 14enne si butta dalla finestra

Si è suicidata A.C., la 14enne trovata morta nel giardino condominiale del palazzo dove viveva a Venaria Reale, in provincia di Torino. La ragazzina si è gettata dal sesto piano con addosso solo i suoi abiti di scuola. E' la conclusione a cui sono arrivati i carabinieri dopo il sequestro del pc della giovane. Stando a quanto emerso, la ragazza sarebbe stata oggetto di insulti sul web da parte di alcuni coetanei.
 
Secondo una prima ricostruzione, la ragazzina sarebbe stata presa di mira per il suo aspetto gracile. "Cesso, vatti a nascondere, dimostri dieci anni, sei la vergogna delle 2000", sarebbe il tenore dei messaggi che la giovane avrebbe ricevuto, specialmente sul social network ask.fm.

La 14enne sarebbe salita fino al sesto piano della palazzina in cui viveva con i genitori e da lì si è buttata. Il corpo è stato trovato intorno alle sei di mattina, ma una vicina ha raccontato gli investigatori di aver sentito un tonfo intorno alle 2 di notte.

"Sei bruttissima", le scrivevano in forma anonima sul web. Secondo lo zio la giovane era "attaccata da quelli della sua scuola". E non è l'unica vicenda. Recentemente altre due giovanissime si erano suicidate in seguito ad aver subito cyberbullismo. E' il caso di Carolina, 14enne di Novara, che si buttò dal balcone di casa nel gennaio 2013. Solo due mesi fa invece il suicidio della 14enne Nadia, in seguito a ripetuti insulti su Ask.fm. E ora in molti chiedono di dare uno stop al vandalismo informatico.

Tags:
suicida
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo





casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.