A- A+
Cronache

 

interna31

Gli uomini che guardano la televisione per più di 20 ore a settimana sono meno fertili di chi pratica regolarmente dello sport. Una ricerca pubblicata sul British Journal of Sports Medicine ha svelato che chi sta troppo seduto rischia di subire un dimezzamento degli spermatozoi.

Lo studio è stato realizzato su un campione di circa 200 uomini sani di età compresa tra i 18 e i 22 anni, per un periodo di tre mesi. Naturalmente non solo la sedentarietà, ma anche la dieta, il fumo e lo stress incidono sulla fertilità maschile.

I volontari che facevano sport più di 15 ore alla settimana, hanno il 73% in più di spermatozoi. L’esercizio fisico non ha comunque dimostrato effetti su forma e volume del campione di sperma. Chi guarda molta tv ha circa il 44% in meno di possibilità di procreare. Inoltre stare fermi davanti a uno schermo annulla anche gli effetti positivi dell’eventuale esercizio fisico.

Lo studio ha confermato le preoccupazioni degli scienziati, secondo i quali la qualità degli spermatozoi è peggiorata negli ultimi decenni: tra il 1989 e il 2005, infatti, la loro quantità è diminuita di un terzo. A questo dato, inoltre, ne va affiancato un altro, cioè l’incremento di casi di tumore ai testicoli. Lo studio conclude che una vita troppo sedentaria, abbinata ad abitudini poco sane, compromette seriamente la capacità degli uomini di riprodursi.

Tags:
tvspermatozoifertilità

i più visti




casa, immobiliare
motori
Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura

Nuova DS 7, eleganza e comfort in un’unica vettura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.