A- A+
Cronache

Oltre 650.000 persone sono rimaste senza corrente elettrica nel nordest degli Stati Uniti a causa della gigantesca tempesta di neve, battezzata dai media come Nemo, che ha riversato sugli Stati costieri fino a un metro di neve. I venti hanno toccato i 130 chilometri orari.

La tempesta, che secondo i media americani si sta ora dirigendo verso il largo, è il risultato dell'incontro di due diverse e potenti perturbazioni, una delle quali si è abbattuta sulle province orientali del Canada. Finora si contano in tutto dodici vittime, di cui nove negli Stati uniti e tre in Canada. Le vittime. A Poughkeepsie (New York), un uomo di 74 anni che camminava in strada è stato travolto da un'auto di cui il guidatore aveva perso il controllo, come anche a Prospect (Connecticut). Due le vittime in incidenti stradali, a Auburn (New Hampshire) e Germantown (New York). Un uomo di 53 anni è stato ritrovato morto sotto la neve a Bridgeport (Connecticut). Un abitante di Shelton (Connecticut), 49 anni, è morto mentre spalava la neve.

E un settantenne è morto dopo essere scivolato fuori dalla sua casa a Danbury (Connecticut). Tragedia a Boston, dove un ragazzo di 11 anni è morto per intossicazione da monossido di carbonio. Stava aiutando il padre a liberare la macchina sommersa dalla neve. Stanco, si è seduto nell'auto ma la neve ha bloccato l'uscita dei gas di scarico che si sono diffusi nel veicolo, uccidendolo. Anche un 20enne, sempre a Boston, è stato trovato morto nella sua auto, probabilmente asfissiato dal monossido di carbonio. Due delle tre vittime in Canada, nella giornata di venerdì, sono dovute a incidenti stradali nei pressi di Toronto, mentre la terza è morta per un collasso mentre spalava il vialetto di casa.

Tags:
usatempestanemo

i più visti




casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.