A- A+
Cronache

 

sms ragazzo morto 500

Il testo di un sms scritto da un ragazzo di 22 anni mentre è al volante, bruscamente interrotto da un incidente mortale: a diffonderlo è stata la polizia della California che, con il consenso della famiglia del giovane, ha voluto mettere così in guardia sui rischi di chi si distrae con il cellulare mentre guida. Alexander Heit, uno studente californiano di 22 anni, è morto il 3 aprile in Colorado. Era finito fuori strada per un'improvvisa sterzata dopo essersi accorto che stava andando a sbattere contro un'altra vettura. 

"Mi sembra una buona cosa, amico mio, io....", questo il testo dell'sms con cui stava rispondendo a un amico al momento della distrazione fatale.

La polizia lo ha fotografato sul display del cellulare e l'immagine è diventata uno spot contro le distrazioni al volante che possono essere fatali. "Vi supplico", ha detto la madre del giovane, Sharon Heit, "promettete di non mandare sms mentre siete alla guida, in una frazione di secondo potreste rovinare il vostro futuro, ferire o uccidere altri, e scavare un buco nel cuore di tutti quelli che vi amano".

Tags:
usasmsmuoreguida
in evidenza
Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

"E' il mio corpo, la mia scelta"

Chiara Ferragni: look audace al concerto di Fedez. Foto

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories

Scatti d'Affari
EssilorLuxottica e Meta: ecco i nuovi Smart Glasses Ray-Ban Stories





casa, immobiliare
motori
Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech

Renault elettrifica la gamma commerciale con Kangoo van e-tech


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.