A- A+
Cronache

 

laboratorio di ricerca

Un gruppo di 48 persone infette da HIV si è offerto volontario per l'effettuazione di test del vaccino contro il virus sintetizzato da una squadra di specialisti di un laboratorio di biologia strutturale di Marsiglia.

Il preparato verrà iniettato nei volontari in tre fasi nel corso di un anno, il che permetterà di individuare quale sia la dose più efficace del vaccino. La sostanza attiva che rientra nella composizione del preparato lotta contro la cosiddetta proteina Tat, responsabile della disfunzione per cui il sistema immunitario non riesce ad eliminare le cellule infette.

"Queste prove sui volontari sieropositivi al centro di investigazione clinica dell'ospedale de la Conception (Ap-Hm) concretizza i lavori effettuati negli ultimi 15 anni dalla squadra del dottor Erwann Loret, afferma l'Ap-Hm in un comunicato. L'efficacia di questo vaccino è già stato dimostrato in vitro e nel vivo sugli animali, in particolare sui macachi, precisa l'Ap-Hm.

L'agenzia nazionale della sicurezza dei medicinali aveva dato la sua autorizzazione il 24 gennaio e i test sull'uomo possono ormai cominciare con l'utilizzo della proteina Tat. "Tat sembra giocare un ruolo maggiore nella persistenza delle cellule infettate dall'Hiv. L'obiettivo del vaccino terapeuttico è di far produttre dal sistema immunitario degli anticorpi che permettono l'eliminazione delle cellule infettate dall'Hiv".

Se il vaccino si rivelasse efficace sull'uomo, potrà rimpiazzare le terapie in uso. I risultati del test saranno pubblicati nel giugno del 2015 e si effettueranno in due tempi diversi: nella prima fase il vaccino sarà somministrato per iniezione ai 48 volontari con le prime analisi dei risultati parziali nel dicembre 2014. Se questa fase si rivelasse positiva, una seconda ondata di 80 pazienti beneficerà del vaccino a partire dal gennaio 2014 fino alla fine degli studi prevista per marzo 2015. 

Tags:
vaccinoaidstest

i più visti




casa, immobiliare
motori
Mercedes: il futuro è completamente elettrico

Mercedes: il futuro è completamente elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.