A- A+
Cronache
Veronica morì cadendo nel dirupo. Svolta: fermato il fidanzato

Svolta nelle indagini sulla morte della 23enne cameriera di Grosio (Sondrio), Veronica Balsamo, trovata in un dirupo in Valtellina il 24 agosto. I carabinieri hanno fermato il fidanzato della vittima, Emanuele Casula, 18 anni, indiziato per omicidio e anche per il tentato omicidio di un uomo. Casula, finora era indagato in stato di libertà solo per l'ipotesi di omicidio della donna, forse spinta nel dirupo nel corso di un litigio.

Il tentato omicidio sarebbe avvenuto nei confronti Gianmario Lucchini, 35 anni, chierichetto di Grosotto colpito alla testa e in altre parti del corpo con un cacciavite la notte stessa in cui morì Veronica, a circa 200 metri dalla baita nella quale venne poi rinvenuto lui in gravissime condizioni. La svolta nelle indagini grazie anche all'esito degli esami tossicologici e genetici.

Tags:
valtellinadiruporagazzina
in evidenza
Tatangelo, bikini fa girare la testa Britney Spears senza il reggiseno

E Ilary Blasi... FOTO DELLE VIP

Tatangelo, bikini fa girare la testa
Britney Spears senza il reggiseno

i più visti
in vetrina
Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi

Federica Pellegrini, balletto irresitibile da medaglia d'oro dopo le Olimpiadi





casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.