A- A+
Cronache

Agguato con sparatoria a Roma. E' una storia di vendetta per la casa popolare occupata a Tor Bella Monaca. Un uomo di cinquant’anni, giovedì pomeriggio, è stato ferito a colpi di pistola alle gambe in un appartamento in viale dell’Archeologia, mentre il figlio 17enne è stato colpito alla testa con il calcio dell’arma. Dai primi accertamenti è emerso che si potrebbe trattare di una ritorsione per l’occupazione dell’appartamento da parte del precedente inquilino.

L’episodio è avvenuto al secondo piano di un edificio dove i vicini di casa hanno raccontato di aver udito forti rumori seguito dal fragore di uno sparo. Subito dopo dal palazzo sarebbe stato visto fuggire un uomo che la polizia sta ora cercando.

Padre e figlio sono stati portati con le ambulanze del 118 al Policlinico di Tor Vergata. Le loro condizioni non sarebbero gravi. Gli investigatori stanno cercando di fare luce sull’episodio per capire le ragione di quella che sembra una spedizione punitiva.

Tags:
roma
in evidenza
Imprese colpite dalla guerra SIMEST lancia una campagna aiuti

Ucraina

Imprese colpite dalla guerra
SIMEST lancia una campagna aiuti


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica





motori
Maserati svela la nuova GranTurismo

Maserati svela la nuova GranTurismo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.