Nube dal vulcano, il fisico dell'atmosfera Visconti ad Affari: "Precauzioni contro niente"

Lunedì, 19 aprile 2010 - 17:04:00

Guido Visconti
Guido Visconti
"Precauzioni contro niente, le misure adottate sulla base del nulla". Guido Visconti, direttore del Centro fenomeni estremi dell'università dell'Aquila, docente di fisica dell'atmosfera, collaboratore della Nasa e della Harvard University appare un po' infastidito del gran caos attorno alla nube provocata dal vulcano islandese. E intervistato da Affaritaliani.it dice con chiarezza che le valutazioni dei rischi provocati dalle ceneri del vulcano sono state esagerate sin dall'inizio.

Domani la nube del vulcano coprirà l'Italia. E si teme per un nuovo blocco dei cieli. Misure esagerate o giusta prudenza?
"E' una classica situazione in cui si prendono delle precauzioni contro niente. Tutti nell'immaginario si aspettano che questa nube sia una specie di velo che ricopre l'Italia. In realtà è qualcosa che non si vede. Una normale persona alza gli occhi e vede il cielo esattamente come prima, né più né meno".

E le misure prese nei giorni scorsi? Inutili?
"Sono basate su niente perché non ci sono misurazioni, se non in tre o 4 punti in Europa dell'entità della polvere che troviamo in atmosfera. Oggi abbiamo iniziato noi a fare misurazioni qui in Italia perché il tempo finalmente è migliorato. Ma quello che vediamo è del tutto trascurabile e di nessun interesse".

Mi scusi, ma allora perché sono state prese queste misure così drastiche
"E' il solito stile dell'Europa. Si prendono decisioni così, per niente".

Secondo lei è giusto che per precauzione si continui la chiusura dei cieli?
"No, per un semplice motivo. La decisione di stamattina di riprendere i voli è venuta fuori perchè dal centro londinese che si occupa della previsione vulcanica si è capito che la situazione era uguale a quella di ieri e dava sull'Italia un'intrusione delle nube per cui si dovevano nuovamente sospendere i voli. E questo dà un'idea di quanto sia arbitraria questa iniziativa".

Sì, pare che io venti siano cambiati ed è stato necessario fare marcia indietro...
"Ma come, un ente nazionale per l'assistenza al volo che non sa come cambiano i venti nel giro di 12 ore? Ma che scherziamo? Allora non dovrebbero partire mai gli aerei. Se le capacità sono queste, gli aerei dovrebbero rimanere sempre a terra. Per fortuna oggi la meteorologia, almeno nelle successive 24 ore, dà delle previsioni sicure e certe, dal clima ai venti".

Quindi se lei avesse dovuto dare un parere non avrebbe mai bloccato lo spazio aereo, da venerdì a oggi.
"Ma no. O perlomeno, come dicono ora molte associazioni di piloti, si potevano studiare delle rotte che evitavano il grosso delle ceneri della nube visibile anche dai satelliti".

Dove andrà a finire la nube? Pare che domani coprirà tutta l'Italia
"Sì, coprirà l'Italia. Come arriva aria normale, arriverà anche quest'aria che contiene queste particelle, ma non si vedrà niente. Non c'è assolutamente nessun effetto di queste sostanze sulla salute o sulla meteorologia".

Un caccia Nato però è stato colpito dagli effetti della nube, da un cumulo di detriti
"Ma se si studiano le rotte in modo accurato questo non succede. Non è certo la prima volta che c'è un'eruzione di questo genere, negli altri casi sono state adottate misure efficaci che prevedevano lo spostamento delle rotte".

Le compagnie aeree stanno perdendo ogni giorno milioni di euro e l'Europa è al collasso. Ma chi ci guadagna in tutta questa situazione?
"Guardi proprio non saprei. Io dico che comunque c'è un effetto benefico in tutta questa situazione. Con la sospensione di voli non sono state prodotte 3milioni di tonnellate di anidride carbonica. E si sono formate meno scie di condensazione ad alta quota e questo può portare a un leggero aumento della temperatura al suolo".

Dal punto di vista del clima cambierà qualcosa? Estate più fredda, arrivano le piogge. Se ne sentono tante in questi giorni...
"Ma assolutamente no. Nel modo più assoluto. Nel caso dell'eruzione del vulcano Pinatubo (nelle Filippine ndr) nel 1991 sono state emesse 20 mln di tonnellate di gas e il clima non è mutato. Questa volta parliamo di 150, 200mila tonnellate. Quindi figuriamoci. Sono delle balle colossali".

Benedetta Sangirardi

0 mi piace, 0 non mi piace


Titoli Stato/ Collocati 6,5 mld Btp, tassi a minimi record
Riforme/ Guerini (Pd): verso elezione indiretta Senato
Alitalia/ Uilt, non arrivata lettera da Etihad
Riforme/ Renzi: se non si trova sintesi pronto a passo indietro
Milan/ Berlusconi: vendita club fantasia altrui
Mps/ Grillo: questa e' la mafia del capitalismo
Mps/ Grillo, facciamo casino per fare un po' di trasparenza
Berlusconi/ Vede foto Merkel e dice "Aridatece Kohl"
LEGGI TUTTE LE ULTIMISSIME

LA CASA PER TE

Trova la casa giusta per te su Casa.it
Trovala subito

Prestito

Finanziamento Agos Ducato: fai un preventivo on line
SCOPRI RATA

BIGLIETTI

Non puoi andare al concerto? Vendi su Bakeca.it il tuo biglietto
PUBBLICA ORA