A- A+
Cronache
yara gambiraso

Nuova richiesta di archiviazione per Mohammed Fikri, l'operaio marocchino a tutt'oggi l'unica persona indagata per il rapimento e l'omicidio di Yara Gambirasio.

Una prima richiesta era stata presentata lo scorso anno dal pm Letizia Ruggeri, ma il gip Ezia Maccora aveva voluto un supplemento d'indagine. I nuovi accertamenti si sono incentrati soprattutto sulla traduzione della frase che il marocchino aveva detto al telefono e che ne aveva giustificato l'arresto.

Secondo due interpreti era stata "Allah, non l'ho uccisa io", secondo altri quattro erano imprecazioni contro un creditore che non rispondeva al telefono. Sei nuove traduzioni hanno convalidato questa seconda ipotesi.

Altri accertamenti hanno riguardato la protezione del campione di Dna dell'assassino trovato sul corpo di Yara, e la cui comparazione ha escluso che l'omicida sia Firki.

Tags:
yarafikriarchiviazione

i più visti




casa, immobiliare
motori
A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km

A luglio i motociclisti italiani in sella per 14mila ore e quasi 8mila km


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.