A- A+
Culture

Dopo il successo della diretta sul grande schermo per la Prima della Stagione 2012/13 del Teatro alla Scala, Microcinema conferma così l’ambizioso progetto che porta la grande Opera e il Balletto nei cinema, contribuendo alla diffusione di un patrimonio della tradizione europea e italiana e facendo entrare nei loggioni e nei palchi dei teatri d’Europa anche spettatori che vivono molto distanti dai grandi centri. Mercoledì 13 febbraio alle ore 20.00 in 50 sale cinematografiche di tutta Italia, il Nabucco di Giuseppe Verdi con la direzione di Nicola Luisotti, e la regia di Daniele Abbado, nell’anno del bicentenario della nascita del nostro sommo compositore (1813-1901). Dal libretto di soggetto biblico di Temistocle Solera, l’opera di “Và pensiero”, che narra le vicende degli ebrei durante la cattività sotto il regno dell’imperatore Nabuccodonosor, debuttò proprio al Teatro alla Scala il 9 marzo 1842. Verdi, non ancora trentenne, riscosse un successo internazionale che andava dall’Europa all’America, tanto da fargli dichiarare che con Nabucco “ebbe principio” la sua carriera artistica. Sul grande schermo si potrà assistere alla trasmissione in alta definizione satellitare dell'opera più risorgimentale di Verdi con Leo Nucci, Aleksandr Antonenko e Liudmyla Monastyrska.

IlBallettoDell'Anno

 

Giovedì 14 febbraio alle 20.00, per il giorno degli innamorati, sarà sul grande schermo, in 100 sale cinematografiche di tutta Italia, Notre-Dame de Paris, ispirato al romanzo di Victor Hugo, che narra la storia di Quasimodo, il campanaro gobbo della cattedrale di Notre-Dame e del suo amore impossibile e tragico per la bella Esmeralda. Interpretato dall’étoile del Teatro alla Scala, Roberto Bolle insieme a Natalia Osipova, prima ballerina al Teatro Mikhailovskij e all’American Ballet Theatre, e ai primi ballerini Mick Zeni (Frollo) e Eris Nezha (Phoebus), il balletto è firmato per la coreografia e il libretto da Roland Petit. La musica è di Maurice Jarre, le scene di René Allio, i costumi di Yves Saint-Laurent. Notre-Dame de Paris torna alla Scala dopo oltre dieci anni e celebra, ancora una volta, la grandezza di Roland Petit, la sua vena artistica, la capacità emotiva nel far emergere i nuclei essenziali della vicenda.

 

Microcinema, che opera dal 2007, con un catalogo di film, opere liriche, balletti e concerti in alta definizione, oltre 26.800 proiezioni digitali all’attivo, 40.000 ore di trasmissione satellitare e un network di portata nazionale, è ormai una realtà consolidata con milioni di spettatori affezionati. L’elenco completo delle sale sarà disponibile da venerdì 8 febbraio sul sito www.microcinema.eu

Tags:
operaballettoteatro alla scalamicrocinema

i più visti

casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.