A- A+
Culture
Annientare la razza europea con l'immigrazione

La migrazione africana e musulmana fa parte del Piano Kalergi per la realizzazione della Paneuropa.

Leggendo il libro di Matteo Simonetti “La verità sul Piano Kalergi”, Edizioni Radio Spada, ho capito finalmente l’obiettivo occulto di questa invasione massiccia di Africani e di Musulmani in Italia e in Europa. Richard Kalergi (1894-1972), massone di alto livello, sostenuto dai banchieri, è il vero ideatore degli Stati Uniti d’Europa. Auspica, nel suo libro “Praktischer Idealismus”, idealismo pratico - non tradotto in italiano e quasi introvabile in tedesco – la progressiva distruzione degli Stati nazionali, l’annullamento dell’autorità dei parlamenti nazionali, la distruzione dell’identità della razza europea, il superamento della civiltà giudaico-cristiana, la migrazione forzata e progressiva di popolazioni Africane e Orientali, per formare una nuova popolazione meticcia “negroide eurasiatica”, guidata da una “nobiltà” ebraico massonica finanziaria. Quasi tutti i governi europei, italiano compreso, stanno attuando questo Piano. In particolare, quello di Angela Merkel, la quale nel 2010 ha ricevuto il Premio Kalergi.

Giorgio Rapanelli, Corridonia (Macerata).

Tags:
invasione africana e musulmana
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.