A- A+
Culture
“City after the city”, per non dimenticare Expo 2015

di Simonetta M. Rodinò

In occasione della XXI Esposizione Internazionale della Triennale di Milano, da oggi al 30 settembre, l’area di Expo ospita l’iniziativa “City after the city”. Al centro della riflessione sul futuro dell’urbanistica, del XXI secolo, l’idea che la città deve oltrepassare la combinazione di valori e motivazioni che la costituiscono attualmente; una città sempre più vissuta come un ostacolo ingombrante per i cittadini.

“Il progetto vuole essere un’estensione all’urbanistica e al territorio del tema Design After Design con il quale le diverse manifestazioni della XXI Triennale si propongono di presentare i cambiamenti riguardanti l’idea stessa di progettualità all’inizio del nuovo millennio”, spiega Pierluigi Nicolin ideatore e direttore dell’iniziativa.

Cinque le mostre considerate parte integrante della XXI Triennale.  Lanscape Urbanism, attraverso una grande videoproiezione, vuole immergere il visitatore in una sorta di affresco variegato e ricco di rappresentazioni urbane, vedute panoramiche, visioni di pittori, paesaggisti…

Expanded Housing presenta prodotti d’arredo di varia scala e natura, di aziende italiane e internazionali, in bilico tra micro architettura e design: un cubicolo-studiolo, una tavola-letto, una zanzariera-gazebo…

People in Motion affronta il tema delle migrazioni a partire da due concetti: l’idea di viaggio come movimento di culture e le condizioni di incompletezza delle strutture di accoglienza. La mostra è concepita con una grande video installazione composta di foto, filmati, immagini aeree e satellitari proiettati sul pavimento.

Street Art è un racconto d’immagini su due muri di nove metri ciascuno: da un lato ci sono quelle legate alle origini del fenomeno, che nel periodo tra gli anni ‘70 e ’80 hanno coinvolto le linee ferroviarie urbane e i muri di New York; dall’altro è descritto il panorama attuale con realizzazioni e autori di tutto il mondo.

Infine, all’esterno dei due padiglioni recuperati, l’ex supermercato del futuro e l’ex auditorium di Expo, il Giardino Planetario: un orto in città. A terra sono disposte, in cassette, diversi piante aromatiche e differenti tipi di insalate….

A conclusione del tour si pone una domanda (lecita): con la stessa cifra di 16 milioni di euro quanti investimenti “utili” si sarebbero potuti realizzare ?

“City after the city”

Area Expo - Ingresso Cascina Triulza - Rho Pero

27 maggio – 30 settembre 2016

Orari: venerdì, sabato, domenica dalle 14:00 dalle 23:00

Ingresso gratuito

Infoline: 02.724341

info@triennale.org

Tags:
"city after the city" expo 2015sito expo cosa c'è adessomostra area expo
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.