A- A+
Culture
Con Umana a Milano la Cinquina finalista del Premio Campiello 2017

Umana e la Fondazione “Il Campiello” hanno scelto per la prima volta Milano come tappa del tradizionale tour letterario del concorso di narrativa contemporanea. Un road show che da nord a sud dell’Italia prevede una serie di incontri per promuovere i racconti e le storie dei cinque scrittori finalisti, scelti dalla Giuria dei Letterati tra oltre duecentottanta opere candidate.

Protagonisti assoluti di questo prestigioso appuntamento milanese, organizzato nell’affascinante cornice dell’ARMANI/SILOS di via Bergognone, sono stati: Mauro Covacich, La città interiore (La Nave di Teseo); Donatella Di Pietrantonio, L’Arminuta (Einaudi); Stefano Massini, Qualcosa sui Lehman (Mondadori); Laura Pugno, La ragazza selvaggia (Marsilio); Alessandra Sarchi, La notte ha la mia voce (Einaudi).
Madrina e presentatrice dell’evento è stata Mia Ceran, giornalista televisiva e conduttrice di “Mai dire Nius”, su Rai2.
Durante la serata gli invitati e i media accreditati hanno potuto incontrare gli autori, e ascoltare brani tratti dai loro testi.
“Il Campiello – afferma Andrea Tomat, Presidente del Comitato di Gestione del Premio Campiello - è una delle migliori espressioni del legante tra cultura ed impresa, un ponte che si regge sui mattoni dei libri e sulla loro promozione in tutta la penisola. Confindustria Veneto continua quindi ad investire in questo premio, la cui parola chiave è trasparenza e imparzialità, valori che ci consentono di valorizzare i veri protagonisti del concorso, gli scrittori.”    

GMD 5747
 

A ideare e patrocinare l’evento Milanese è stata Umana - Agenzia per il lavoro che conta 130 filiali sul territorio nazionale e che ogni giorno impiega mediamente 22 mila persone – main partner del Premio Campiello.
“È proprio l’incontro la caratteristica, e il successo, di questo prestigioso premio letterario – ha detto Maria Raffaella Caprioglio, Presidente di Umana -. Una strategica e riuscitissima osmosi tra il mondo dell’impresa, quello della cultura e oggi, visto il luogo in cui ci troviamo, quello della bellezza e dell’eccellenza della manifattura italiana. Impresa e cultura sono il nostro patrimonio collettivo, fondamentali fattori di crescita economica e sociale. Sono pietre angolari su cui possiamo far crescere valori, innovazione, creatività. E qualità del capitale umano”.
Fra i saluti istituzionali anche quelli del Presidente di Assolombarda, Carlo Bonomi.
Durante l’evento, due attori del Piccolo Teatro di Milano, Leo De Colle e Mariangeles Torres, hanno proposto i reading di estratti delle opere finaliste, in un’emozionante performance accompagnata dal suggestivo sottofondo musicale curato dal maestro Luciano Zadro (alla chitarra) e dal maestro Paolo Favini (al sassofono).


Il tour letterario proseguirà mercoledì 28 giugno a Modena, alle 18.30 presso la Sala Leonelli della Camera di Commercio; giovedì 29 giugno sarà la volta dell’appuntamento siciliano di Catania, alle 21 presso il Castello Ursino. Gli autori saranno poi a Gubbio (PG), mercoledì 5 luglio alle 18 al Convento di San Francesco; a Fanzolo (TV), giovedì 20 luglio alle 20.45 presso Villa Emo Capodilista; venerdì 21 luglio ad Asiago (VI), alle 17.30 in Piazza Risorgimento; sabato 22 luglio a Jesolo (VE), alle 21 in Piazza Milano; ed infine domenica 23 luglio al Lido di Venezia, alle 18 presso il Grande Albergo Ausonia & Hungaria.
La cerimonia della premiazione del vincitore della 55^ edizione del Premio Campiello sarà a Venezia, al Teatro La Fenice, il 9 settembre prossimo.

Tags:
campiello 2017
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.